"che cosa scrivi?"

lui alzò gli occhi

dalla pagina

ancora bianca per metà,

la bambina,

lo guardava

con occhi

azzurri e grandi…

"storie…"

le rispose

"invento storie…"

"e perchè?"

"perchè è bellissimo,

vuoi provare?"

le tese la carta,

la penna…

la bambina rimase a guardarlo

occhi e bocca aperta…

si aprì in un nuovo,

bellissimo sorriso…

"ma io non so scrivere…"

e allargò le braccia…

lui riprese carta e penna

e tracciò un ghirigoro

sulle parole scritte,

qualcosa a metà

tra un gomitolo

ed una spirale

che, quasi,

impediva

la comprensione

di quel che aveva

precedentemente scritto…

"è così che si inventano storie"

le disse

"facile no?"

la bambina rise…

rise anche lui…

poi lei prese carta e penna

e cominciò a disegnare

tracciando linee

rette o curve

che s’intersecavano e non…

disegnò sulle parole

così come già

aveva fatto lui,

rendendo, ormai,

del tutto incomprensibili

le parole sul foglio…

si fermò un attimo

ad osservare il foglio

lo girò soddisfatta verso di lui

"ti piace?"

gli chiese…

"tantissimo"

le sorrise…

poi,

come se fosse un magia

tirò fuori,

con un gesto veloce,

un’altra penna dalla tasca

(ne portava sempre

qualcuna in più,

la sua casa

era piena di penne

e non sapeva mai

quali funzionassero sul serio

e quali no

e allora,

ne prendeva una manciata

e le portava con sè)

"disegniamo insieme

una storia nuova?"

le propose…

"sì, sì…"

rise lei

"è bello inventare storie…"

lei,

il suo tratto deciso,

la penna stretta nel pugno,

lui,

che tracciava linee

seguendo i suoni

dello spazio intorno…

due modi di raccontare

che si rincorrevano,

che s’incrociavano,

che giocavano

sul foglio,

dove,

al di sotto delle linee,

parole sparivano…

solo qualche frammento

ancora resisteva…

"per tutto ciò ch’io

pretenderò di conoscere

sarò un sorriso…"

ma subito,

una, cinque, dieci, venti linee

cancellarono anche quello…

c’era una storia nuova

da raccontare,

e una bambina che rideva,

anzi, due…

cosa poteva esserci

di più meraviglioso?

Annunci

3 thoughts on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...