S e n z a

P a r o l e


© lab Harambèe – Gennaio 2004 / Gennaio 2006

d o v e

C’è un’Ombra gentile. Mi lascia andare dietro, dove non si vede. Dove non riuscivo a guardare. Dove non riuscivo ad arrivare e scappavo via.

C’è un’Ombra accogliente, mi ci posso affezionare, accettarla anche se non vedo quasi niente e nel buio posso cadere.

C’è un’Ombra che mi attrae perchè ancora non la conosco e non l’ho trovata.

C’è una Luce abbagliante e non la posso guardare, cancella ogni Forma e pulisce lo Specchio.

Porta al Vuoto di Pensiero, di Giudizio e d’ Aspettative.
Fino al Silenzio.

C’è uno Spazio nel mio Cuore dove Ombra e Luce s’incontrano.

Ed è una festa. Meraviglia. Senza Parole…


© lab Harambèe – Gennaio 2004 / Febbraio 2006

q u i

Annunci

10 thoughts on “

  1. ciao,
    in seguito a quello che sento (vedi post)
    mi piacerebbe o chiudere il blog o lasciare solo musica almeno per un pò’…e lasciare spazio ad eventuali vostri commenti ma….
    HELP…ME!
    C’E’ QUALCUNO CHE MI PUO’ SPIEGARE COME INSERIRE IN RETE I FILES MUSICALI….?=

    Ho letto in Soluzioni di splinder, ma non riessco a vtrovare i Fttp in Altervista- la spiegazione di Pattinado è chiara ma….

    GRAZIE

    on abbraccio
    🙂
    kaapi

  2. è qualcosa che sale dal basso
    a volte dal naso
    mi lacrimano gli occhi come una emozione
    mi formicola la testa che gira intontita, anzi no perchè è lucida.

    leggo forse per la prima volta
    bosco parlante

    brivido, entusiasmo, una certa..nausea..coem se ti tolgono la terra da sotto.

    non riuscirò a star così molto
    va sempre via questa sensazione

    certo è che aumenta la frequenza delle volte che accade.

    ogni volta che conosco qualcosa, conosco di non conosciere assolutamente nulla.

    si chiudono cerchi
    per riaprirsi a raggi di ordini di grandezza superiori.

    voglia di profondo mare

    in pratica non ho letto il post…
    mi è subito girata la testa…

  3. Wumen @:
    se l’ebbrezza da vertigine…dura poco
    ma il senso dell’estasi quando
    “Ogni volta che conosco qualcosa, conosco di non conosciere assolutamente nulla.
    si chiudono cerchi
    per riaprirsi a raggi di ordini di grandezza superiori.”
    è un sentiero che sembra scomparire nel nulla…fino a quando ci accorgiamo che il Nulla…è!
    Quindi, non dimentichiamoci…l’invisibilità silenziosa del sentiero…

    🙂 kaapi

    Bhe, ci sei
    con o senza aiuto…Grazie!

  4. Abbiamo abbastanza spazio nel cuore per poter accogliere le luci e le tenebre… Se guardiamo da fuori verso dentro, non riusciremo a distingure, ma se guardiamo da dentro verso fuori allora diventa tutto unma magia di ombre, chiaroscuri, sfumature…
    Sarebbe una gran perdita per me se chiudessi, una delle pochissime che abbia saputo capire profondamente. Con occhi interiori.
    Ti bacio affettuosamente.

  5. Molto suggestivo il tuo blog, pieno di stimoli, di cose da gustare, molto molto ben fatto. Verrò a trovarti spesso, abbiamo molto in comune non solo la data di nascita.
    Una domanda, è Tom Waits?

    Un’ottima serata,
    enrico

  6. …ciao kaapi chiunque tu sia… mi fa piacere che tu abbia riconosciuto il sentiero curvo, quello che io chiamo i “và”…le domane da te poste attendono solo le tue di risposte, questo è il tuo sentire, certo la meraviglia è un sigillo che una volta svelato conduce in mondi paralleli, ma io semplice uomo di terra non saprei che dirti sull’attimo che tu citi…non mi preoccupo di questa analisi sottile cerco soltanto di gustarlo di annusarlo…di viverlo…
    buonavita
    Hindie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...