“Mi raccomando…. mi raccomando!”

Mi è rimasta dentro quella tua richiesta.

<font face="Courier New" color="#668866" size=2"

E adesso,dopo tanto tempo, capisco che richiesta non era. Piuttosto un’invocaziobne propiziatoria. . . ?!

Quante cose credevo di capire. E non capivo. Perchè non mi conoscevo. Perdevo, me in te. E te in me.

Tutto è diverso. oggi. Accetto. Apprezzo .Ormai.

E’ troppo tardi…?

Forse, ma io ti sento qui, con me sempre. Ora mi sento figlia e madre di me stessa. E nessuno.

Che gratitudine sento, ora!

Ciao, mamma.Ciao cara.

kaapi

Milano & Altrove, Luglio 2005



foto di di D. e O. Follmi

1 Agosto 2006


” C’è qualcosa di più
nemmeno la mancanza
( già basta ed avanza )
( l’idea di perdere anche il piacere nel sapere cosa ne avrebbe pensato, di un fatto, di una parola, tutte quelle domande che restano come pesci senza acqua )” – Ant

Sì. E c’è qualcosa in meno. C’è non aver detto, non aver capito, non aver saputo… e non si può più.

Ma si capisce qualcosa deLl’amore e di come son poca cosa le parole per spiegarlo, per negarlo, per celebrarlo…per difenderci (impossibile)… E’ l’ anelito alla non-divisione, all’essere uno,
alla totalità che soffochiamo dentro di noi…?!

click (dentro di noi)

<font face="Courier New" color="#668866" size=2"

Grazie 🙂

kc

Annunci

2 thoughts on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...