A d i e u


© lab Harambèe – carla kaapi barnabei

Milano & Altrove, Luglio 2007

s e i

Quando non puoi stare in una situazione ma non la vuoi negare, insomma quando non vuoi scappare, che fai?

E’ necessario inventare affinchè questa impossibilità possa esprimersi in modo non distruttivo (senza fuga). Facile, a dirsi,eh.

Attenzione attenzione, si tratta di accettazione e non di negazione!

Che fare ?

Qualcosa che asssomigli a un salto mortale, a una piroetta che ti sposti là, lasciandoti per qualche istante sospeso. Non al di sopra, non al di sotto. Sospeso, senza ganci e forse anche senza rete (radicato però):

E allora, lo vedi…? Il filo,eccolo.

Invisibile e meraviglioso filo di funambolo non professionista, teso fra due opposti (stare o fuggire). Ci si può dimenticare di lasciare andare la presa (non trattenere, non agganciare) fuggendo ?
Mmm, altrochè.

“Che fare ?”

Questa domanda,ohibò. Ti porta altrove. Così succede, lo strupore contagioso ti conduce dove un’estasi quotidiana semplice ti dice di sì, (tranquillo, ce la fai, stai qui o lì…)

Non c’è niente da perdere (nessuna conquista o subordinazione, nessuna sconfitta o vittoria).

Come ti chiami?

Io mi chiamo Nesssuno. Ed è dolce naufragare in questo mare…
Accidenti! Urca, che citazioni) 😉


© lab Harambèe – carla kaapi barnabei

Qui & Altrove, 23 Luglio 2007

s e t t e

Qui ora, a celebrar partenza (domani, ore 12)…
Arrivederci e addio (o viceversa) …!

Un abbraccio

🙂 kaapi carla


Annunci

6 thoughts on “

  1. Ne so qualcosa! Anch’io ho visto il funambolo, il mio però è davvero bravo! 😉
    I tuoi sono pensieri quasi buddisti… ed è già qualcosa! 😉
    Bellissimo… post, come sempre

    :*

  2. Salutarmi…manco per idea….
    Comunque in ogni Nessuno dichiarato c’è un Ulisse nascosto,e ..andatelo a dire a Polifemo che ha pure un occhio solo.
    Come sempre il buon intenditor intenda e se non vuole andare in tenda….. si trovi un hotel

  3. Galdo
    Oniros
    Anyanka
    Urubu
    mkopla
    GPQ
    Artemidoro
    Cenresig

    grazie a tutti voi, davvero
    Sono di passaggio veloce… non dipende dalle vacanze o almenonon del tutto. No,non ho una doppia vita!
    Ci sono problemi di famiglia, ma sembrano risolvibili con un po’ d’impegno, così spero.
    Insomma, non voglio fare la misteriosa. A chi è interessato (?) lo racconterò… 😉

    Vi abbraccio,

    kaapi a presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...