Fra poco


© lab Harambèe – carla kaapi barnabei
Qui & Altrove, Luglio 2006

r i t o r n o

C’è un non luogo
dentro di me che diventa raggiungibile facilmente quando ritorno nel Bosco…

Quindi, a fra poco…!

Ma non è ancora l’ora dei saluti… (fra tre giorni).
🙂


© lab Harambèe – carla kaapi barnabei
Qui & Altrove, Luglio 2006

c o m e

p o r t a


Fra poco


© lab Harambèe – carla kaapi barnabei
Qui & Altrove, Luglio 2006

r i t o r n o

C’è un non luogo
dentro di me che diventa raggiungibile facilmente quando ritorno nel Bosco…

Quindi, a fra poco…!

Ma non è ancora l’ora dei saluti… (fra tre giorni).
🙂


© lab Harambèe – carla kaapi barnabei
Qui & Altrove, Luglio 2006

c o m e

p o r t a


Se una fotografia

è una fotografia


© lab Harambèe – carla kaapi barnabei
Qui & Altrove, Val Masino 2006

s c e n d e r e

“Non porta da nessuna parte, non salre…” dici.



Mi accorgo che proprio quella è per me l’attrrazione… Perchà da nessuna parte è un non luogo affascinente e così reale, a volte!
Difficile, invece, potrebbe essere tornare indietro quando non sai dove sei stato prima ….

( 22 – continua )


Se una fotografia

è una fotografia


© lab Harambèe – carla kaapi barnabei
Qui & Altrove, Val Masino 2006

s c e n d e r e

“Non porta da nessuna parte, non salre…” dici.



Mi accorgo che proprio quella è per me l’attrrazione… Perchà da nessuna parte è un non luogo affascinente e così reale, a volte!
Difficile, invece, potrebbe essere tornare indietro quando non sai dove sei stato prima ….

( 22 – continua )

S o t t o S o p r a

Image hosted by Photobucket.com

lab Harambèe – Milano & Altrove, Autunno-Inverno 2005

t r o v a r t i

"Un’immagine è un’ immagine. E può bastare, a farti da specchio… Il riflesso non sei tu… Cerca!"

Affannosamente cerco, passo davanti ai mucchi di passato accumulato, a confine. Oltre le montagne. Arrivo fino ad un certo punto, mi fermo. E comincio a scavare. Con le mani e con gli occhi. Vado sotto, vado dentro. Non mi basta mai. E cercando così in modo forsennato, m’interro anch’io nella buca, divento parte della galleria stessa, senza saperlo, forse… ad annusare la terra, le viscere nascoste.

Prima, un po’ di chiasso, brulicare di voci intorno a gesti incatenati o a ghirlanda. Sempre più lontani, ma mai completamente; echi richiamo. Poi, silenzio fitto fitto che fa risuonare il respiro. Ehi, Piccola Talpa, non hai distrutto niente, ti sei persa in quello scavare. In quel buio. Fino a quando… "Galleria dove mi porti…?" Sono dall’altra parte. Ancora sopra. Aria e luce. Che fatica riabituare gli occhi.. Fino a quando, luce ed ombra insieme,incontro. Luce del sole, luce di una candela nel buio, ed altre luci…

Poi, dentro e fuori, sopra e sotto, tutt’uno separato forse, ma vivente.

"Non c’è meta. Ma solo il Viaggio. Te ne accorgerai."

Fino a quando giungo al momento presente. E mi basta la sua non-misura. Perchè, si confonde esserci con stare qui a ringraziare o forse, semplicemente sfuma. Vivere il grazie come quel respiro che risuona sia dentro sia fuori, da solo o insieme ad altri, mentre la distinzione me te noi sfuma ancora, ad ogni momento, in un altro modo.

“Non è divisa in capitoli, questa storia … ”

Ah sì, continua … chissà come!

Image hosting by Photobucket>

lab Haramb – non ricordo più dove, Estate 20043

s c o f i n a


4.

Ad ogni partenza divento finestra ad ogni ritorno divento porta… Ma non so più
distinguere arrivi, partenze, ritorni …. nè le tappe o mete del viaggio in corso.
Non sapendo riconoscerne le tappe, a volte azzardo un’ipotese di distanza da qualche punto del passato: un ricordo, una paura, una sorpresa. A volte, dolore, altre volte…gioia!

Come se ad ogni momento finisse e ricominciasse un attimo dopo, questo viaggio, il prossimo, ed anche un altro meno visibie.
Come se in me qualcosa fluisse, mio malgrado. Qualcosa che mi porta con sè, fino a quando m’arrendo alla semplicità misteriosa dell’andare via e di restare.

<br<forse, non trovo più confine fra andare e restare ?

Preparo una piccola valigia. Senza preoccuparmi se basterà.
Ciò che mi sarà dispensabile sarà soltanto il viaggio, appunto. E quindi , per lasciargli spazio, il bagaglio non potrà che essere essenziale, leggero…

Rispettare le priorità. Finalmente,l’ho capito… ?

Buon Viaggio a chi va e a chi resta, quindi …!

.

In questi giorni, ed almeno fino a lunedì, non potrò accedere a nessun pc…

Probabilmente non potrò svuotare la mia casella postale abituale:
harambee@libero.it.

E s’intaserà.

L’altra disponibile è:
erba.selva@ibero.it

“Non è divisa in capitoli, questa storia … ”

Ah sì, continua … chissà come!

Image hosting by Photobucket>

lab Haramb – non ricordo più dove, Estate 20043

s c o f i n a


4.

Ad ogni partenza divento finestra ad ogni ritorno divento porta… Ma non so più
distinguere arrivi, partenze, ritorni …. nè le tappe o mete del viaggio in corso.
Non sapendo riconoscerne le tappe, a volte azzardo un’ipotese di distanza da qualche punto del passato: un ricordo, una paura, una sorpresa. A volte, dolore, altre volte…gioia!

Come se ad ogni momento finisse e ricominciasse un attimo dopo, questo viaggio, il prossimo, ed anche un altro meno visibie.
Come se in me qualcosa fluisse, mio malgrado. Qualcosa che mi porta con sè, fino a quando m’arrendo alla semplicità misteriosa dell’andare via e di restare.

<br<forse, non trovo più confine fra andare e restare ?

Preparo una piccola valigia. Senza preoccuparmi se basterà.
Ciò che mi sarà dispensabile sarà soltanto il viaggio, appunto. E quindi , per lasciargli spazio, il bagaglio non potrà che essere essenziale, leggero…

Rispettare le priorità. Finalmente,l’ho capito… ?

Buon Viaggio a chi va e a chi resta, quindi …!

.

In questi giorni, ed almeno fino a lunedì, non potrò accedere a nessun pc…

Probabilmente non potrò svuotare la mia casella postale abituale:
harambee@libero.it.

E s’intaserà.

L’altra disponibile è:
erba.selva@ibero.it

 

 

lab Harambèe – Milano & Altrove
da “Il Volo dello sciamano” a Roma 2000

1.

So solo perchè vado . . . forse.

Il Viaggio siamo Noi… Io . Tu.

Tu ed Io. Senza meta . Tu. _ _ Io .

___________ Qui ora .

Un altro soffio di Primavera…

k.

(…)

“Pezzi di storia, pezzi di divisione, pezzi di resistenza, pezzi di nazione, pezzi di casa savoia pezzi di borbone, pezzi di corda, pezzi di sapone pezzi di bastone, pezzi di carota, pezzi di motore contro pezzi di ruota, pezzi di fame, pezzi di immigrazione, pezzi di lacrime e pezzi di persone, ognuno è figlio della sua sconfitta,
ognuno è libero col suo destino.
Butta la chiave e vai in Africa, Celestino!

Pezzi di pericolo, pezzi di coraggio, pezzi di vita che diventano viaggio, pezzi di Pasqua, pezzi di Natale, pezzi di bene dentro a pezzi di male, pezzi di mascalzone, pezzi che non sei altro, pezzi di velocità lungo pezzi d’asfalto, pezzi di briciole, pezzi di vetrina, pezzi di colla da annusare pezzi di diossina,
ognuno porta la sua croce, ognuno inciampa nl suo cammino.
Apri gli occhi e vai in Africa, Celestino!

Pezzi di emozione che non si interrompe, pezzi di Musica sotto le bombe, pezzi di maggioranza, pezzi d’opposizione, pezzi di speranza e pezzi di informazione, pezzi di ferro, pezzi di cemento, pezzi di deserto, pezzi di frumento, pezzi di incenso, pezzi di petrolio, pezzi di kerosene, pezzi di gasolio, ognuno brucia come vuole,
ognuno è vittima ed assassino.
Gira i tacchi e vai in Africa, Celestino!”

(Francesco De Gregori)

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#c05209 size=3

In giro…

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#ffffff5 size=1

<img SRC="http://harambee.altervista.org/FEBBRAIO/bici.jpg&quot; BORDER=1 WIDTH=300

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#c05209 size=1

1.

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#id4620 size=1

Sono in partenza (senza bici) . Il babaglio è quasi pronto: vestiti pochi, quelli che avro addosso e un cambio più biancheria, scarpe abbastanza, camera, videocamera digitali e allegati vari, due libri, taccuino e altre cosucce piccolissime … compresi un pacchetto di biscotti, una tavoletta di cioccolato alle nocciole ed acqua. Bho, ogni partenza mi sembra nuova ed anche mi fa ricordare rutte le altre…

Sarò lontana da ogni tipo di pc. Tornerò alla fine di questa settimana… Arrivederci!

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#ffffff size=1

<img SRC="http://i22.photobucket.com/albums/b330/harambeekaapi/kaapi/scarponcini.jpg&quot; BORDER=1 WIDTH=200

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#c05209 size=1

2.

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#id4620 size=2

Vorrei scivere ancora. Questo cazzo di guerra di occupazione in Iraq, quanto continuerà …?

Basta fare finta di niente e speculare sul dolore (altrui). Adesso, basta …!

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#c05209 size=3

In giro…

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#ffffff5 size=1

<img SRC="http://harambee.altervista.org/FEBBRAIO/bici.jpg&quot; BORDER=1 WIDTH=300

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#c05209 size=1

1.

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#id4620 size=1

Sono in partenza (senza bici) . Il babaglio è quasi pronto: vestiti pochi, quelli che avro addosso e un cambio più biancheria, scarpe abbastanza, camera, videocamera digitali e allegati vari, due libri, taccuino e altre cosucce piccolissime … compresi un pacchetto di biscotti, una tavoletta di cioccolato alle nocciole ed acqua. Bho, ogni partenza mi sembra nuova ed anche mi fa ricordare rutte le altre…

Sarò lontana da ogni tipo di pc. Tornerò alla fine di questa settimana… Arrivederci!

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#ffffff size=1

<img SRC="http://i22.photobucket.com/albums/b330/harambeekaapi/kaapi/scarponcini.jpg&quot; BORDER=1 WIDTH=200

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#c05209 size=1

2.

<font face="Courier New, <courier, mono" color=#id4620 size=2

Vorrei scivere ancora. Questo cazzo di guerra di occupazione in Iraq, quanto continuerà …?

Basta fare finta di niente e speculare sul dolore (altrui). Adesso, basta …!